Available courses

    Per catturare l’attenzione dei visitatori e comunicare contenuti culturali, musei, istituzioni pubbliche e culturali ricorrono in maniera crescente alle applicazioni informatiche. VisitLab Cineca (Visual Information Technology Laboratory) sviluppa molteplici progetti di Digital Heritage, che vanno dall'animazione in computer grafica all’installazione evocativa, dalle app di realtà aumentata alle navigazioni di ambienti virtuali interattivi on-line ed immersivi. La scuola si pone l'obbiettivo di introdurre i partecipanti alla realizzazione di queste soluzioni.

    Il corso, intensivo e della durata di 5 giorni (10-14 ottobre 2016), introduce i partecipanti alla ricostruzione 3D, alle metodologie ed agli strumenti tecnologici dedicati alla modellazione, all'elaborazione e all'integrazione di ricostruzioni virtuali in sistemi spaziali in tempo reale o computer grafica (web, desktop, mobile).

    Argomenti:

    • Modellazione 3D di scenari culturali secondo un processo grafico open basato su Blender;

    • Scenari culturali e approccio transmediale con particolare attenzione al 3D Web (mediante Blend4Web).


    VisitLab Logo

    Il corso introduce i partecipanti alla ricostruzione 3D e del paesaggio, alle metodologie ed agli strumenti tecnologici dedicati alla modellazione, all'elaborazione e all'integrazione di ricostruzioni virtuali in sistemi spaziali in tempo reale o computer grafica (web, desktop, mobile).

    Argomenti:

        Modellazione 3D di scenari culturali secondo un processo grafico open basato su Blender;
        Scenari culturali e approccio transmediale.

    Edizione speciale: dalla transmedialità ai social media per il Progetto Portici UNESCO

    Il corso è rivolto a giovani laureati ed introduce i partecipanti alla ricostruzione 3D e del paesaggio, alle metodologie ed agli strumenti tecnologici dedicati alla modellazione, all'elaborazione e all'integrazione di ricostruzioni virtuali in sistemi spaziali in tempo reale o computer grafica (web, desktop, mobile) e alle specificità del progetto e alle modalità di coinvolgimento dei cittadini in progetti dedicati alla valorizzazione dei beni culturali.
                  
    La scuola è parte del progetto a sostegno della candidatura dei Portici di Bologna a sito del patrimonio mondiale UNESCO. Il progetto è coordinato per il Comune di Bologna dal Dipartimento Economia e Promozione della Città in collaborazione con il Dipartimento Riqualificazione Urbana, e oltre al Cineca coinvolge vari soggetti del territorio, tra i quali il Dipartimento di Architettura dell’Università di Bologna.
                  

    Argomenti:

    • Modellazione 3D di scenari culturali secondo un processo grafico open basato su Blender;
    • Scenari culturali e approccio transmediale.

    The 5TH ITALIAN SCHOOL OF VIRTUAL ARCHAEOLGY is organised by CNR ITABC andCNR ISTI, in cooperation with CINECA and University of Padova, and is hosted by CNR-ISTI in Pisa. The school originates from the "Virtual Archaeology" national school, organized in 2009-2011 by CNR ITABC and University of Padova. From 2011 the School is part of the VIRTUAL HERITAGE INTERNATIONAL SCHOOL PROGRAM organized by the European Project V-MUST.NET

    The 2013 school will be more focused than the previous editions, with the aim of introducing participants to three main sub-fields:

    1. processing of 3D/2D sampled data to support the needs and constrain of archaeological documentation and study
    2. presentation technologies, enabling easy production of multimedia presentation for the web or for museum kiosks
    3. interpretation and reconstruction of the archaeological and ancient landscape, through Virtual Reality and Computer Graphics techniques

    The program includes: lectures from leading experts in the field; intensive exchange among students and teachers living in the same environment; a multidisciplinary approach and the inclusion of practical, hands-on experiences. The lessons will be also focused on the common needs of the practitioners in the field of Cultural Heritage, collected through the input of V-Must partners and the content of the applications to the course.

    ASCG&CH

    Topics

    • Modeling cultural scenarios in an open pipeline from archeological and historical sources
    • The Blender pipeline: from the storyboard to a 3d stereo movie
    • CINECA Blender Render Farm
    • Cultural scenarios and a transmedial approach among cinema, web, TV, mobile devices

    The school introduces participants to the new field on web deployment of VR and AR Applications ("VR/AR Apps") as well as related topics on applied CG tecnology in the area of virtual and augmented digital heritge, 3D reconstruction, technological tools dedicated to processing and integration into web front ends, ported to mobile smartphones and registered with the physical world.

    SPCG11

    The Advanced School of Computer Graphics for Cultural Heritage
    is an intense, 5 day, graduate level
    course in the field of Virtual Cultural Heritage.

    This year the school is in collaboration with the European Network of Excellence V-Must net http://www.v-must.net/ and aims at completing and deepening the training of graduate
    students, Phd students and young researchers in order to develop
    advancend computer graphics tools for Virtual Cultural Heritage.

     

    The topics covered will include:

    • Modeling cultural scenarios in an open pipeline from archeological and historical sources
    • The Blender pipeline: from the storyboard to a 3d stereo movie
    • CINECA Blender Render Farm
    • Cultural scenarios and a transmedial approach among cinema, web, TV, mobile devices 
    -

    Corso base su Blender

    Spazio dedicato all'ALternanza Scuola Lavoro della classe IV Di Istituto Belluzzi Fioravanti